Alla personale attenzione del dirigente scolastico

 L' Ordinanza regionale in oggetto  prevede, al punto n. 2,  la possibilità di sottoporre con priorità al test sierologico rapido, con oneri a carico dei bilanci delle Aziende sanitarie, «maestri, insegnanti e personale ATA delle scuole di ogni ordine e grado e personale afferente agli asili nido e campi estivi al momento della ripresa delle attività», specificando che l'effettuazione del detto test è  funzionale alla ripresa dell’attività lavorativa in presenza, che comporta un contatto con il pubblico.

Pertanto, in  considerazione della sospensione dei servizi educativi dell’infanzia e delle attività didattiche nelle scuole di ogni ordine e grado, la  possibilità di sottoporsi al detto test non può che essere  prevista in questa fase al solo personale docente impegnato negli Esami di Stato del secondo ciclo di istruzione.

 

IL DIRETTORE GENERALE

Dott. Ernesto Pellecchia

Pubblicata il 21 maggio 2020

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più consulta l’informativa estesa sui cookie. Proseguendo la navigazione, acconsenti all’uso dei cookie.